giovedì 21 novembre 2013

Ebraismo: la preghiera dello Shemà Israel

Classi quinte

Come detto in classe, lo Shemà è la preghiera più importante recitata dagli Ebrei.
Essa prende il nome dalle prime due parole della preghiera stessa, parole che tradotte dall'ebraico significano "Ascolta, Israele."
 
Questa preghiera è contenuta nel Deuteronomio (in ebraico Devarim) che è uno dei cinque libri del Pentateuco che costituisce la Torah, per gli Ebrei la "Legge".
In realtà, lo Shemà per gli Ebrei non è una vera e propria preghiera, ma piuttosto una professione di fede. Esso va recitato due volte al giorno, nella preghiera del mattino e in quella della sera, e, privatamente, prima di coricarsi.
Nel video che segue, potete sentirla cantata, mentre qui sotto trovate la prima parte del testo tradotta in italiano:

Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, unico è il Signore.
Tu amerai il Signore, tuo Dio, con tutto il cuore, con tutta l'anima e con tutte le forze.
Questi precetti che oggi ti do, ti stiano fissi nel cuore.
li ripeterai ai tuoi figli,
ne parlerai quando ti troverai in casa tua,
quando camminerai per via,
quando ti coricherai e quando ti alzerai.
Te li legherai alla mano come un segno,
ti saranno come un pendaglio tra gli occhi
e li scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte.
(Deuteronomio 6,4-9)
 
mMg
 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...